Come sono fatti i nostri piedi?

E’ difficile pensare che i piedi possano essere una macchina assai complessa composta da 52 ossa, 42 articolazioni, 38 muscoli e 214 legamenti che lavorano in perfetta armonia. A ragione Michelangelo li definiva ‘’un capolavoro di ingegneria e un’opera d’arte’’. La pianta del piede ha la forma di un triangolo con la base rivolta anteriormente, costituita dall’articolazione delle teste delle ossa metatarsali con le dita, e l’apice, costituito dal tallone, rivolto posteriormente. La pianta del piede non poggia completamente sul terreno perché nella parte centrale presenta una superficie concava, denominata ‘’volta plantare’’, delimitata da tre archi plantari che sono detti arco trasverso, arco longitudinale mediale e arco longitudinale laterale. Similmente agli archi architettonici, gli archi plantari plantari hanno la funzione di ammortizzare le spinte verticali per meglio distribuire il peso corporeo sulla esigua superficie della base d’appoggio sia quando si è in piedi che durante la locomozione. E’ evidente che ogni alterazione di questo complicato sistema muscoloscheletrico puo’ determinare ripercussioni su tutto l’organismo. Per questo motivo avere piedi sani è la premessa fondamentale per il benessere dell’intero organismo.

Autore : Vincenzo Rivieccio

Precedente Modellare una finestra Successivo MOdellare una TV